Architettura

Il package di disegno utilizzato nella progettazione è un software CAD e BIM.

BIM, (Building Information Modeling) è il processo di creazione e gestione del modello d’informazioni di un edificio. Le informazioni possono riferirsi all’intero ciclo di vita del manufatto edilizio, dalla fase progettuale a quella di uso e manutenzione, passando per la fase di realizzazione.

Si utilizzano programmi CAD e BIM che consentono la progettazione con elementi di modellazione parametrica e di disegno. Tramite la parametrizzazione e la tecnologia 3D è possibile impostare la concettualizzazione di architetture e forme tridimensionali. Questo comporta che la progettazione si sostanzia in termini non più cartesiani ma spaziali, con i vantaggi che questa può apportare alla progettazione.

 

Il termine BIM identifica i CAD di nuova generazione che non si limitano al disegno di elementi grafici semplici (linee, polilinee, cerchi, archi, ecc.), ma consento di progettare disegnando i componenti tecnici dell’edificio (muri, strutture portanti, finestre, porte, ecc.). Il disegno attraverso oggetti grafici che contengono anche dati del componente, come la geometria, la costituzione, la posizione spaziale, ecc., determina anche il modello informativo della costruzione.

Un BIM può contenere qualsiasi informazione riguardante l’edificio o le sue parti. Le informazioni più comunemente raccolte in un BIM riguardano la localizzazione geografica, la geometria, le proprietà dei materiali e degli elementi tecnici, le fasi di realizzazione, le operazioni di manutenzione.

Lo studio svolge la seguente attività:

  • rilievo edilizio
  • progettazione architettonica
  • progettazione strutturale
  • restauro e ristrutturazione